WordPress database error: [INSERT command denied to user 'grandeca52338'@'2001:4b78:1001::1001' for table 'wp_options']
INSERT INTO `wp_options` (`option_name`, `option_value`, `autoload`) VALUES ('_site_transient_timeout_itsec_wp_upload_dir', '1591454300', 'no') ON DUPLICATE KEY UPDATE `option_name` = VALUES(`option_name`), `option_value` = VALUES(`option_value`), `autoload` = VALUES(`autoload`)

WordPress database error: [INSERT command denied to user 'grandeca52338'@'2001:4b78:1001::1001' for table 'wp_options']
INSERT INTO `wp_options` (`option_name`, `option_value`, `autoload`) VALUES ('_site_transient_itsec_wp_upload_dir', 'a:6:{s:4:\"path\";s:73:\"/home/mhd-01/www.grandecastelvecchio.it/htdocs/wp-content/uploads/2020/06\";s:3:\"url\";s:61:\"https://www.grandecastelvecchio.it/wp-content/uploads/2020/06\";s:6:\"subdir\";s:8:\"/2020/06\";s:7:\"basedir\";s:65:\"/home/mhd-01/www.grandecastelvecchio.it/htdocs/wp-content/uploads\";s:7:\"baseurl\";s:53:\"https://www.grandecastelvecchio.it/wp-content/uploads\";s:5:\"error\";b:0;}', 'no') ON DUPLICATE KEY UPDATE `option_name` = VALUES(`option_name`), `option_value` = VALUES(`option_value`), `autoload` = VALUES(`autoload`)

Errore sul database di WordPress: [INSERT command denied to user 'grandeca52338'@'2001:4b78:1001::1001' for table 'wp_options']
INSERT INTO `wp_options` (`option_name`, `option_value`, `autoload`) VALUES ('_transient_doing_cron', '1591367900.5153679847717285156250', 'yes') ON DUPLICATE KEY UPDATE `option_name` = VALUES(`option_name`), `option_value` = VALUES(`option_value`), `autoload` = VALUES(`autoload`)

Errore sul database di WordPress: [INSERT command denied to user 'grandeca52338'@'2001:4b78:1001::1001' for table 'wp_options']
INSERT IGNORE INTO `wp_options` (`option_name`, `option_value`, `autoload`) VALUES ('itsec-lock-cron_test_fail_safe', '1591367930', 'no') /* LOCK */

Errore sul database di WordPress: [INSERT command denied to user 'grandeca52338'@'2001:4b78:1001::1001' for table 'wp_options']
INSERT IGNORE INTO `wp_options` (`option_name`, `option_value`, `autoload`) VALUES ('itsec-lock-notification-center', '1591368020', 'no') /* LOCK */

Il comitato – Castelvecchio

Chi Siamo

Un Grande Castelvecchio per tutti

Istituita all’inizio del 2019, la “Civica Alleanza per un Grande Castelvecchio” riunisce associazioni, enti e singoli cittadini che intendono contribuire al raggiungimento dell’obiettivo di una crescita organica del civico Museo di Castelvecchio negli spazi dell’intero complesso fortificato scaligero, com’era già previsto al momento della trasformazione del castello in Museo nel 1928.
Una crescita e un ampliamento che consentirebbero di adeguare il principale museo civico agli standard contemporanei in termini di accessibilità, accoglienza, fruibilità e servizi, rilanciandone il ruolo e l’immagine a livello nazionale e internazionale. Un progetto, sulla linea di altri già attuati in Italia, che restituirebbe alla cittadinanza e ai visitatori uno spazio oggi non accessibile, consentirebbe al museo di svilupparsi e crescere, renderebbe Castelvecchio ancora più ricco, interessante, attrattivo.
Per raggiungere il suo obbiettivo, la Civica Alleanza promuove studi, ricerche, iniziative di comunicazione e divulgazione culturale, per sensibilizzare la cittadinanza e le amministrazioni competenti, affinché si attivino per la realizzazione del Grande Castelvecchio.

CONSIGLIO DIRETTIVO

Stefano Dindo (presidente), Alberto Vignolo (vice presidente), Giulia Adami, Pierantonio Bellini, Anna Braioni, Susanna Brugnoli, Alessia Canteri, Maurizio Cossato, Paola Marini, Giorgio Massignan, Francesco Monicelli, Anna Pasti, Angela Roncaccioli, Pietro Giovanni Trincanato, Marisa Velardita

Hanno aderito al Comitato:

Amici dei Musei Civici

L’Associazione opera dal 1991 al fianco del Museo di Castelvecchio e dei Civici Musei d’Arte di Verona, fa parte della FIDAM (Federazione Italiana degli Amici dei Musei) e della confederazione Regionale Veneta “Insieme per la Cultura”.
Scopo degli Amici dei Musei Civici è tutelare e promuovere il patrimonio culturale, storico e artistico veronese, a partire da quello conservato nei musei cittadini. Per questa ragione, nel corso degli anni l’associazione si è impegnata nell’arricchimento delle collezioni civiche con la donazione di opere, nel restauro dei capolavori del Museo di Castelvecchio, nella promozione di interventi di ampliamento degli spazi museali (apertura torri e camminamenti) e nel sostegno a progetti didattici, editoriali e culturali.
Gli Amici dei Civici Musei d’Arte di Verona offrono un modo di conoscere e vivere l’arte attraverso un rapporto profondo di coinvolgimento e soddisfa il desiderio di contribuire alla vita culturale della città.
In questi anni l’Associazione è cresciuta attraverso una serie di attività grazie soprattutto all’impegno dei suoi soci: un gruppo di persone che ha donato il proprio tempo, offerto la propria professionalità, espresso progetti e condiviso la gioia di un viaggio e di una scoperta.

MAGY’S

L’Associazione “MAGY’S. VIVERE L’EMOZIONE DEGLI SPAZI IN AUTONOMIA”, nasce nel 2014 dalla fusione delle esperienze di un Gruppo Interdisciplinare di Studio, Ricerca e Consulenza per l’accessibilità fisica e culturale alle strutture e agli spazi naturali.
Il Gruppo è formato da quattro professioniste: Guendalina Righetti, prima promotrice di MAGY’S, laureata in Scienze Naturali, disabile motoria, progettista dell’accessibilità e della fruibilità di percorsi museali e aree naturali; Giancarla Albertoli, psicologa e psicoterapeuta; Anna Checchinato, pedagogista; Susanna Brugnoli, visual designer.
Mission di MAGY’S è la mappatura e l’abbattimento di barriere sia architettoniche che culturali, al fine di rendere gli spazi museali e naturali accessibili a tutti. MAGY’S collabora con il Museo Civico di Storia Naturale di Verona, e attraverso la progettazione di interventi concreti promuove una cultura dell’inclusione. MAGY’S è membro della Consulta della Disabilità del Comune di Verona.
MAGY’S ha svolto attività di formazione nell’ambito del progetto USEFALL dell’Università degli Studi di Padova, finalizzato a rendere i siti UNESCO più accessibili, del progetto “HUB del management culturale”, ideato da Fondazione Discanto e sostenuto da Fondazione Cariverona, di UIZA (Unione Italiana Zoo e Acquari) ed EDUZOO, gruppo di lavoro istituito da UIZA che si propone di mettere in atto una serie di strategie educative.

Italia Nostra – Associazione nazionale per la tutela del patrimonio storico, artistico e naturale della nazione.

L’Associazione Italia Nostra venne fondata il 29 ottobre 1955, da un gruppo di intellettuali, che presero coscienza della necessità di associarsi per fronteggiare lo sviluppo economico ed urbanistico disordinato e senza limiti che stava non solo trasformando il Paese, ma lo stava devastando con gravissimo pericolo per il patrimonio storico, artistico e naturale più importante del mondo.
È riuscita in questi anni a evitare danni che avrebbero potuto essere irreversibili: ne fanno fede l’enorme e prezioso archivio di documenti, frutto dell’instancabile opera di denuncia e di protesta civile.
È una missione che impegna Italia Nostra da 60 anni e i risultati non sono mancati: la legge quadro sui parchi, la tutela dei centri storici e poi le campagne per salvare Venezia dall’Expo 2000 e Castel Sant’Angelo dal Giubileo, solo per citarne alcune.
Il suo compito non si esaurisce nel salvare dall’abbandono e dal degrado monumenti antichi, bellezze naturali o opere dell’ingegno; Italia Nostra persegue un nuovo modello di sviluppo, fondato sulla valorizzazione dell’inestimabile patrimonio culturale e naturale italiano, capace di fornire risposte in termini di qualità del vivere e di occupazione.

Ordine Architetti P.P.C. della provincia di Verona

L’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori è un ente pubblico non economico istituito con legge dello Stato con il compito tenere l’Albo degli architetti iscritti, vigilare sulla correttezza dell’esercizio professionale, fornire pareri alla pubblica amministrazione. Organizzato su base provinciale, ha sede a Verona e riunisce ad oggi circa 2200 iscritti.

Ordine Ingegneri di Verona e provincia

Con la legge 24 giugno 1923 n. 1395 sono stati istituiti gli Ordini professionali degli Ingegneri e degli Architetti, regolamentati con il Regio Decreto 23 ottobre 1925. L’Ordine di Verona venne istituito il 5 settembre 1926 e fino al 1929, anno che ne decreta la separazione dagli architetti, era l’Ordine degli Ingegneri e degli Architetti.
L’originaria funzione di gestione dell’Albo, obbligatorio per le attività riservate a norma di legge, e di controllo della “probità e diligenza” degli iscritti a tutela della collettività è stata integrata nel tempo per far fronte ai cambiamenti normativi e sociali. Ad oggi l’Ordine degli Ingegneri di Verona conta più di 2700 iscritti, suddivisi nei tre settori – civile e ambientale, industriale e dell’informazione -, ai quali fornisce servizi in tema di formazione, informazione e consulenza in ambito professionale e previdenziale e occasione di coinvolgimento e confronto intergenerazionale.

River – Primavere Urbane

Giovane per nascita e per età media dei suoi membri (tutti under 35), realizza eventi di carattere ricreativo culturale in luoghi dimenticati o poco utilizzati della città per promuovere contaminazioni e riconquistare gli spazi, innovandoli. RiVer è un nome pensato, inclusivo come l’approccio dell’associazione verso i suoi obiettivi, un nome che contiene l’idea di ri-valutazione e ri-nascita, ma anche di una primavera che sboccia dalle iniziative virtuose. RiVer è il fiume, l’Adige, ma anche la metafora della connessione che, da una piccola sorgente, arricchendosi via via, riesce a giungere al mare, sfiorando sempre più luoghi.

Verona Polis

Verona Polis è un osservatorio il cui scopo è quello di monitorare la situazione urbanistica e ambientale del territorio veronese, tutelare il patrimonio naturale, artistico e storico del nostro territorio, intervenire con comunicati, pubblicazioni, eventi, dibattiti, proposte, ricorsi legali ed altro, per salvaguardare il nostro patrimonio culturale e ambientale, analizzare i fenomeni politici, sociali ed economici che intervengono sulla situazione ambientale del nostro territorio, collaborare con tutte le organizzazioni che si occupano della tutela del nostro patrimonio culturale e ambientale.

Ti piace il nostro progetto?
Unisciti alla Civica Alleanza!

Sostieni il Comitato Grande Castelvecchio

Aiutaci a realizzare un sogno!